Menù

Agnone, il Pd scioglie le riserve: Saia è il candidato sindaco

Agnone, il Pd scioglie le riserve: Saia è il candidato sindaco

Il Pd correrà da solo alle amministrative del 20 e 21 settembre.
A mettere una bella pietra sopra una possibile intesa tra dem e 5 stelle ci hanno pensato i vertici del Partito democratico in occasione dell’incontro con il sottosegretario Margiotta. Daniele Saia sarà il candidato sindaco. S’infrangono dunque tutti i ragionamenti avviati col movimento che però, negli ultimi giorni, avevano avuto una battuta d’arresto proprio per il comportamento assunto dai dem in merito alla riunione con l’esponente di governo, alleato di entrambe le forze. Preso come uno ‘sgarbo’ istituzionale la mancata convocazione alla riunione con il sottosegretario alla Infrastrutture, a dare fuoco alle polveri era stata prima l’onorevole Grippa e poi il consigliere regionale Andrea Greco. Con toni piuttosto severi, entrambi avevano rivendicato la paternità della battaglia per la riapertura del Sente che i dem, sotto campagna elettorale – questa l’accusa dei 5s – vorrebbero intestarsi.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.