Menù

Isernia, alza il gomito e finisce fuori strada: 52enne ‘salvato’ dai Carabinieri

Isernia, alza il gomito e finisce fuori strada: 52enne 'salvato' dai Carabinieri

Nonostante l’informazione costante e capillare sulle possibili (e probabili) conseguenze a cui si va incontro mettendosi alla guida di un mezzo dopo aver assunto alcol, nei report delle forze dell’ordine non mancano sanzioni elevate, appunto, per guida in stato di ebbrezza. Nel fine settimana appena trascorso, i carabinieri del Comando Compagnia di Isernia hanno decurtato 20 punti in totale e ritirato due patenti ad altrettanti automobilisti che guidavano ubriachi.
Bilancio positivo, dunque, per il servizio disposto nel weekend nel corso del quale sono stati impegnati diversi militari del Nucleo operativo radiomobile e delle Stazioni dipendenti dalla Compagnia. Passati al setaccio strade, centri storici, aree rurali, con l’impiego sinergico di autoradio, pattuglie delle Stazioni e militari in abiti civili.
Nel corso dei numerosi posti di controllo attuati lungo le principali strade e nel centro della città è stato sanzionato il conducente di un’auto che alla verifica con etilometro è risultato avere un tasso alcolemico tra 0,5 e 0,8 gr./l. È scattato il conseguente ritiro della patante, oltre alla decurtazione di 10 punti e la multa di 544 euro.
Una pattuglia della Sezione radiomobile è intervenuta, invece, durante la notte lungo la statale 17. Alcuni automobilisti in transito avevano infatti segnalato un’autovettura Fiat Grande Punto capovolta fuori della sede stradale.
Quando sono arrivati i carabinieri, il conducente, un 52enne, era ancora all’interno del veicolo, in evidente stato confusionale.
I militari lo hanno aiutato a lasciare l’abitacolo. Oltre allo spavento, non è stato necessario nemmeno l’intervento del 118: l’uomo, infatti, risultava in buone condizioni. Non è stato tuttavia complicato intuire che probabilmente aveva bevuto prima di mettersi alla guida e così è stato sottoposto all’accertamento con etilometro. Due prove per fugare ogni dubbio: in entrambi i casi il risultato è stato di 2,57 gr./l.
Nei sui confronti è stata pertanto elevata una contravvenzione per violazione dell’articolo 186 bis, comma 3, del Codice della strada. Si è provveduto, inoltre, al ritiro della patente di guida e alla decurtazione di 10 punti. I carabinieri hanno anche disposto il sequestro dell’autovettura di proprietà ai fini della confisca e hanno informato la locale Autorità giudiziaria, poiché l’infrazione commessa rientra tra i reati penali.
Più in generale, nel corso del fine settimana i carabinieri hanno elevato 17 contravvenzioni al Codice della strada per complessivi 1.628 euro, controllate – utilizzando l’etilometro – 15 persone e sottratto 56 punti dalle patenti di guida.
I controlli hanno interessato in totale 90 persone e 66 mezzi. E sono stati estesi anche ai beneficiari di misure alternative alla detenzione in carcere.
Inoltre, sono stati controllati anche 12 esercizi commerciali per la verifica del rispetto della vigente normativa per contenere il contagio da Covid-19.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.