Menù

Bollettino positivo: nessun nuovo caso, sale il numero dei guariti

Bollettino positivo: nessun nuovo caso, sale il numero dei guariti

Un bollettino positivo quello dell’Asrem di ieri, non solo perché non si sono registrati altri casi di Covid in Molise ma anche perché il conto dei guariti è salito di quattro. Ha lasciato il reparto, perché negativo a due tamponi consecutivi, l’uomo originario del Kosovo e residente con la sua famiglia a Pesche. Presto potrà tornare a casa. Nel frattempo, il focolaio (lui e altri due familiari) si è estinto, le prime due guarigioni sono state diagnosticate sabato.
Hanno superato l’infezione da Sars-Cov2 anche tre persone di Campobasso appartenenti al cluster venezuelano. Il totale dei guariti sale a 427. I tamponi effettuati dall’inizio dell’emergenza sono 28.265 (1.178 quelli di controllo), nelle ultime ore ne sono stati processati 160. I casi attualmente positivi scendono a 29, tutti asintomatici. Le persone in isolamento sono 46.
Intanto sul fronte normativo, il 6 agosto la Conferenza delle Regioni ha aggiornato le linee guida per la riapertura delle attività economiche, produttive e ricreative. Le modifiche riguardano: saune, biblioteche, bar e ristorazione, per quest’ultimo settore si prevede, analogamente a quanto già previsto per i circoli ricreativi, la possibilità di giocare a carte. Nella stessa seduta sono state approvate le linee guida per il contrasto e il contenimento della diffusione del Covid nelle residenze universitarie e gli indirizzi per la sua gestione negli istituti penitenziari italiani.
Allegate al dpcm che il governo ha approvato il giorno successivo, sono state recepite dal presidente della Regione Molise con l’ordinanza 41 pubblicata ieri. E, fermo restando i divieti imposti ad alcune attività dal dpcm del 7 agosto 2020, si applicano anche alle attività economiche, produttive e ricreative che, seppure non espressamente contemplate nelle medesime linee guida, si svolgano con modalità analoghe a quelle regolamentate.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.