Menù

Guglionesi a secco, l’autobotte non arriva

Guglionesi a secco, l’autobotte non arriva

Ferragosto con l’acqua a singhiozzo (e se va bene). Basso Molise in apnea dal punto di vista dell’approvvigionamento idrico e dopo le problematiche denunciate nei giorni scorsi a Palata, Montenero di Bisaccia e Petacciato, si aggrava la situazione a Guglionesi e spuntano lamentele anche a Campomarino lido, in via dei Tulipani. Partiamo proprio da questa testimonianza. «I miei figli sono partiti stamani da Foggia e non hanno potuto nemmeno farsi una doccia – ci ha riferito una mamma inferocita – abbiamo provato a chiamare enti e servizio idrico e nessuno ci ha dato risposte significative, col Covid in circolazione dovremmo lavarci molto di più e invece siamo a secco».
Il Comune di Guglionesi informa, invece, che, come da ulteriore aggiornamento nella comunicazione della Protezione Civile regionale (ore 17.15 circa di ieri), il previsto ed annunciato rifornimento di approvvigionamento idrico con autobotte a Guglionesi è rinviato, secondo l’informativa aggiornata della Protezione Civile regionale, a domenica mattina, 16 agosto 2020 (nelle modalità del precedente comunicato stampa e consultabile sul sito internet istituzionale), a causa di problemi tecnici nelle operazioni organizzative della Protezione Civile regionale. Inoltre, il Comune di Guglionesi informa che, a causa della crisi idrica in corso, per la gestione dei flussi idrici nella rete comunale e per le operazioni di riempimento del serbatoio idrico principale nei prossimi giorni si seguirà il seguente orario. Per le contrade la chiusura andrà avanti a giorni alterni, cioè saranno riaperte, dopo 24 ore, le contrade chiuse, e così a rotazione nei giorni successivi per le linee idriche della rete: dalle ore 14 circa e fino alle ore 14 circa del giorno successivo verrà sospesa l’erogazione dell’acqua nelle contrade: Chiancate (linea 1), San Vito, Valle di gioia, e Petriglione.
Dalle ore 14 circa e fino alle ore 14 circa del giorno successivo verrà sospesa l’erogazione dell’acqua nelle contrade: Chiancate (linea 2), Valle di gioia (linea 2) e Macchie. Per il centro abitato resta confermata la chiusura della rete idrica comunale nelle ore notturne, dalle ore 23 circa alle ore 4 circa del giorno successivo, per le operazioni di riempimento del serbatoio principale.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.