Menù

Bollettino Covid free, non si registrano contagi ma neanche nuovi guariti

Giornata fortunata, positiva perché nel bollettino rilasciato dall’azienda di via Petrella non c’è traccia di nuovi… positivi al Sars-Cov2.
I tamponi processati nelle ultime 24 ore dal laboratorio del Cardarelli di Campobasso sono 305. In totale i test diagnostici effettuati in regione dall’inizio dell’emergenza sono 32.812 (1.235 quelli di controllo).
Gli attualmente positivi restano così a quota 73. Quasi tutti (70) sono asintomatici o hanno pochi sintomi dell’infezione e dunque sono assistiti al proprio domicilio (dove sono in quarantena). Tre, invece, le persone ricoverate in malattie infettive: un’anziana di Sant’Elia a Pianisi, un anziano di Coste di Oratino e un 48enne di Termoli rientrato dalla Sardegna.
Su 528 casi positivi in totale, le persone guarite in Molise sono 432. Sono 23, invece, le persone che non ce l’hanno fatta. Ma il dato dei decessi, per fortuna, è fermo da lungo tempo.
I medici delle squadre anti Covid hanno effettuato 595 visite domiciliari. I soggetti attualmente in isolamento sono 123.
In Italia anche ieri contagi in calo: sono stati 978 i nuovi casi, 18 meno di lunedì. Otto le vittime, due in più rispetto sempre a lunedì. In aumento il numero dei tamponi effettuati: 81.050, contro i 58.518 del giorni precedente.
Intanto prosegue lo screening sul personale scolastico regionale (docente e non). Sono state 5.100 le prenotazioni per sottoporsi ai test sierologici volontari per il Covid-19 che si stanno effettuando nelle sedi dell’Asrem (al distretto di Campobasso e nelle case della salute di Larino e Venafro). I dati sono stati riferiti all’Ansa dal direttore generale Oreste Florenzano. Un’adesione più che massiccia, se si calcola che il totale degli interessati è di 6mila unità (4.500 docenti e 1.500 amministrativi e Ata). La campagna per la ricerca degli anticorpi è iniziata lo scorso 24 agosto e terminerà il prossimo 4 settembre. Al momento, fa sapere l’azienda di via Petrella, non è più possibile prenotarsi: «Sarà cura di Asrem – si legge sul sito istituzionale – fornire e comunicare eventuali ulteriori aggiornamenti riguardo i calendari delle prenotazioni successivi al 7 settembre 2020». Chi risulta positivo al sierologico, viene poi sottoposto al tampone molecolare. Finora, tra il personale della scuola molisana, non è emersa alcuna infezione in corso.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.