Menù

Campobasso, aggredita in via Piave da uno sconosciuto: ragazzina in ospedale

Campobasso, aggredita in via Piave da uno sconosciuto: ragazzina in ospedale

Stava rincasando dopo aver trascorso una serata in compagnia dei suoi amici, quando è stata aggredita e picchiata da uno sconosciuto. Sono ancora tutti da chiarire i dettagli della spaventosa vicenda accaduta la notte tra sabato e domenica scorsi in via Piave a Campobasso. Vittima del brutale agguato una ragazza minorenne che è finita in ospedale con diverse lesioni e una prognosi di 25 giorni. Sul caso stanno ancora indagando gli agenti della Squadra Mobile di via Tiberio. La ragazza, da quanto si apprende, stava camminando a piedi quando è stata avvicinata da un uomo. Secondo il racconto fornito dalla vittima, si trattava di un adulto che non aveva mai visto prima. Le si è scagliato contro e l’ha colpita al volto. Non si conoscono i motivi dell’insano gesto, forse un tentativo di rapina ed è probabile che l’uomo fosse sotto l’effetto di alcol o droga. La ragazza è riuscita fortunatamente a divincolarsi e a lanciare l’allarme. Accompagnata al pronto soccorso dell’ospedale Cardarelli è stata sottoposta alle cure dei medici che le hanno diagnosticato una prognosi di 25 giorni. Sul caso sono ancora in corso le indagini della Polizia che ha raccolto la testimonianza della giovane e verificando la presenza di telecamere private che possano aver ripreso l’aggressione.
Un episodio che riaccende i riflettori sull’assenza di un sistema di videosorveglianza in città che, oltre a supportare le indagini delle forze dell’ordine, rappresenterebbe sicuramente un deterrente per ogni genere di reato.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.