Menù

Campobasso, colpito da encefalite: 13enne trasferito al Santobono

Campobasso, colpito da encefalite: 13enne trasferito al Santobono

Ancora una corsa contro il tempo per salvare la vita a una giovanissima vita. Ancora un ragazzo molisano affidato alle cure del Santobono di Napoli.
È accaduto qualche giorno fa a Campobasso: un 13enne è stato trasportato dal 118 al Cardarelli, non stava bene da qualche giorno e le sue condizioni si erano aggravate. La diagnosi dei sanitari dell’ospedale regionale molisano è stata tempestiva e puntuale: encefalite. Per questo è stato disposto immediatamente il ricovero del ragazzo nella struttura napoletana specializzata per i casi pediatrici. Il viaggio in un’ambulanza scortata dalla staffetta della Polizia.
Ora è ricoverato in rianimazione, lo stesso reparto che ha curato il bimbo undicenne di Venafro colpito da arresto cardiaco e che, per fortuna, è uscito dalla terapia intensiva qualche giorno fa.
Questo nuovo grave episodio ha provocato apprensione e commozione nel capoluogo regionale dove i parenti e i conoscenti dei familiari attendono con ansia notizie positive da Napoli.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.