Menù

Termoli, travolto da un’auto sulla SS 16: dopo 21 giorni rintracciato il ‘pirata’

Termoli, travolto da un’auto sulla SS 16: dopo 21 giorni rintracciato il ‘pirata’

Due i centauri termolesi che nelle ultime settimane sono stati protagonisti, loro malgrado. Del primo, Lillo Granatieri, ci sono novità di carattere investigativo. Il 56enne venne investito da un’auto pirata, tanto da far lanciare un appello social dallo stesso motociclista: «Sono stato investito da un’auto pirata sulla Statale 16 a Pagliarelli, aiutatemi a trovarla». Ebbene, del sinistro avvenuto intorno alle 20 di venerdì 4 settembre è stato rintracciato il conducente dalle forze dell’ordine. Il 56enne l’uomo stava tornando a casa in sella alla sua Harley Davidson dopo un pranzo a San Vito Chietino. Ora si trova all’ospedale Rizzoli di Bologna, dove con una serie di interventi chirurgici i medici stanno tentando di salvargli un piede. Condizioni più critiche per il 44enne uscito di strada a Vasto il 19 settembre, sempre nel tardo pomeriggio. Per ragioni al vaglio degli agenti della Polizia municipale di Vasto è finito contro una recinzione di una abitazione. Il sinistro è avvenuto nei pressi di una curva in via Cardone. Era in sella ad un Yamaha T-Max. Le sue condizioni sono apparse subito gravi e per questa ragione è stato allertato l’elisoccorso. Quest’ultimo è stato successivamente trasferito presso il San Pio di Vasto in codice rosso, dove gli è stata asportata d’urgenza la milza e ora è in rianimazione, a Pescara, in coma farmacologico e in prognosi riservata, a causa delle lesioni alla base del cranio.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.