Menù

Nonnina di Trivento raggirata col trucco del finto incidente al nipote

Nonnina di Trivento raggirata col trucco del finto incidente al nipote

Identificati e denunciati dai Carabinieri due napoletani – 43 e 34 anni, entrambi con diversi precedenti penali a carico – responsabili della truffa consumatasi all’inizio dell’estate ai danni di una 94enne di Trivento. Deferiti all’Autorità Giudiziaria di Campobasso, i due dovranno rispondere di truffa in concorso aggravata. I fatti in una giornata estiva. Era circa mezzogiorno quando la nonnina riceve una telefonata da un uomo che con il soluto stratagemma informava l’anziana che il nipote era rimasto coinvolto in una grave incidente stradale e che per evitargli l’arresto era necessario sborsare subito una discreta somma di denaro che passerà a prendere un collaboratore. Poco dopo alla porta della malcapitata si presenta infatti un giovane che l’anziana fa accomodare e al quale consegna duemila euro e qualche monile in oro da consegnare al fantomatico avvocato. Il farabutto preso il bottino sparisce più veloce della luce facendo perdere le proprie tracce. Solo all’arrivo dei figli, l’anziana si rende conto di ciò che le era successo. Immediata la denuncia ai Carabinieri della Stazione di Trivento che avviano le indagini. In uno dei filmati delle telecamere di videosorveglianza acquisiti dai militari viene immortalata l’auto con la quale il giovane ed il complice si erano recati a casa della persona anziana per ottenere il denaro. Una serie di accertamenti e riscontri info – investigativi consentono ai Carabinieri di risalire agli autori della truffa. Il giovane che si era presentato in casa viene riconosciuto sua dalla nonnina che da alcuni testimoni che lo avevano visto allontanarsi a forte velocità dalla casa della donna.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.