Menù

Il virus rallenta ma morde ancora: 66 contagiati e la 29esima vittima

Il virus rallenta ma morde ancora: 66 contagiati e la 29esima vittima

Su 671 tamponi processati, 66 nuovi casi. Si abbassa la percentuale da quel 20% circa che domenica ha spaventato il Molise (101 positivi su 549 test). Ma la giornata di ieri ha fatto registrate anche la 29esima vittima dall’inizio dell’emergenza: un 83enne di Isernia ricoverato in malattie infettive.
Dal reparto, invece, sono stati dimessi perché stanno meglio, quattro pazienti. Aumenta di uno il numero di posti occupati in terapia intensiva: un 84enne di Forlì del Sannio ricoverato direttamente in rianimazione. Altre tre persone sono da ieri in infettivi. La situazione al Cardarelli è questa: 21 ricoveri Covid (17 in area medica e 4 in intensiva).
I nuovi contagi a: Agnone (3), Campobasso (2), Cantalupo (1), Carovilli (1), Castelmauro (1), Castelpetroso (5), Castelpizzuto (1), Colle d’Anchise (1), Colletorto (20), Colli al Volturno (2), Ferrazzano (2), Forlì del Sannio (1), Guglionesi (2), Isernia (7), Macchia d’Isernia (1), Mirabello Sannitico (1), Montaquila (1), Monteroduni (4), Pesche (2), Roccasicura (1), Salcito (1), Sant’Agapito (1) Sesto Campano (1), Termoli (2) e Venafro (2).
I centri in cui c’è anche solo un caso Covid complessivamente sono 69, più della metà dei comuni della regione. Negli ultimi giorni si sono registrati contagi in tribunale a Isernia (7), in procura a Campobasso e anche all’Asrem in via Petrella (2 i dipendenti positivi).
I pazienti isolati al domicilio sono 682 e complessivamente i positivi attuali sono 703 (su 1.385 contagi totali dall’inizio dell’emergenza).
Aumenta pure il conto dei guariti: nove in più (per un totale di 653) a Bojano (4), Isernia (2), Roccamandolfi (1), Santa Maria del Molise (1) e Termoli.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.