Menù

Rallenta la corsa: 21 casi positivi, ma pesano i due decessi della notte

Rallenta la corsa: 21 casi positivi, ma pesano i due decessi della notte

Due decessi nella notte di ieri al Cardarelli di Campobasso. Situazione preoccupante che ha turbato per primi i sanitari. Un 87enne di Isernia, arrivato in gravi condizioni nella serata di lunedì dal Veneziale dove era stato trasportato dalla casa di riposo in cui alloggiava: aveva patologie pregresse e insufficienza respiratoria. Per l’altro paziente purtroppo spirato a Tappino, invece, non risultano comorbilità o altre malattie. Polmonite interstiziale bilaterale. Solo un anatomopatologo potrebbe dire se era davvero affetto solo da Covid e se quindi è stato il Covid a ucciderlo, ma la morte del 74enne di Macchia d’Isernia ha portato sconforto e dispiacere anche fra chi in questi giorni lo ha curato in malattie infettive.
Il bilancio, dunque, è pesante. Anche se il numero dei positivi – 21 su 470 tamponi – allenta la morsa rispetto ai record negativi dei giorni scorsi. Gli attualmente positivi in Molise sono 711: 412 in provincia di Isernia e 298 in quella di Campobasso (1 di fuori regione). I nuovi contagi sono stati diagnosticati a: Bojano (2), Campobasso (3), Cantalupo (1), Cerro al Volturno (1), Colletorto (2), Guglionesi (2), Isernia (3), Jelsi (2), Montagano (1), Palata (1), Riccia (1), Sant’Agapito (1) e Termoli (1).
Altri tre i ricoveri in infettivi (19 il totale), i pazienti in rianimazione restano 4. Mentre i pazienti assistiti al domicilio sono 688. I decessi salgono a 31. I guariti a 663, i dieci comunicati ieri a: Campobasso (2), Agnone (1), Colle d’Anchise (1), Bojano (3), Venafro (2) e Termoli (1).

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.