Menù

Federico in Aula: stop immotivato, pronti a ripartire con Conte

Federico in Aula: stop immotivato, pronti a ripartire con Conte

«Occorre un governo forte e il Movimento 5 Stelle è pronto a sostenere Giuseppe Conte».
Antonio Federico, portavoce del Movimento 5 Stelle alla Camera dei deputati, ha aperto così, nella giornata di ieri, il suo intervento in Aula durante il dibattito sulle dichiarazioni del premier.
«In questo momento essere costretti a parlare di un’incomprensibile crisi politica crea imbarazzo. La maggior parte dei cittadini – ha affermato Federico – giustamente non comprende per quale ragione si sia deciso di mettere in stand-by le decine di misure a cui stiamo lavorando e aprire una crisi nel momento più difficile della nostra storia repubblicana. Davanti a questo disorientamento, il Movimento 5 Stelle continua a concentrare tutte le energie sulle cose da fare. Serve un governo forte e credibile per raggiungere il maggior numero di vaccinati nel minor tempo possibile, per gestire sui territori le reti assistenziali e ospedaliere, in un rapporto di leale collaborazione con le Regioni che non si trasformi in rimpalli di responsabilità e scaricabarile. Il grande lavoro condotto in Europa dal presidente Conte – ha risposto col Recovery a Iv che cheide il Mes – permette all’Italia di avere oltre duecento miliardi di euro pronti per essere investiti in digitalizzazione, infrastrutture, ricerca e sviluppo, tutela dell’ambiente e della salute. Sono risorse che ci consentono di portare infrastrutture e investimenti al Sud, nelle aree interne e montane. Un’occasione storica che non possiamo e non dobbiamo perdere. Il Movimento- ha concluso Federico – farà la propria parte senza risparmiarsi. Siamo pronti a ripartire dopo questo stop inopportuno e immotivato con ancor più energia per trasformare il paese ed adeguarlo alle sfide che abbiamo davanti».

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.