Menù

Sei morti e ricoveri record, il bollettino torna ‘di guerra’

Sei morti e ricoveri record, il bollettino torna ‘di guerra’

Un bollettino davvero di guerra. Raddoppiati i ricoveri in terapia intensiva: sono 11 (erano 5 dopo la morte avvenuta ieri di un 63enne di Venafro). Limite raggiunto (i posti sono 12) al Cardarelli e il servizio sanitario regionale torna al livello massimo di allerta: i posti dei privati non sono stati contrattualizzati (di posti Covid non ne erano stati neanche offerti al commissario Giustini nella ricognizione che gli aveva ‘ordinato’ il presidente Toma).
Sei persone , dunque, sono peggiorate e sono state trasferite da malattie infettive in rianimazione (2 sono di Campomarino e una di Termoli, i centri più colpiti in questa fase). E i ricoveri nuovi inoltre sono stati 5: da Larino, Termoli, Bojano, Campomarino e Venafro. Mai così tanti i pazienti assistiti all’ospedale di Campobasso: 73, 11 appunto in rianimazione e 62 fra malattie infettive Covid e anziano fragile di medicina.
Aumenta ancora la conta dei morti: altri 6 ieri (in totale 282). Si tratta del 63enne di Venafro in terapia intensiva, di una 80enne di Morrone del Sannio deceduta nella casa di riposo di Ripabottoni, di un 94enne di Frosolone che si è spento a casa, di una 89enne di Sant’Elena Sannita e di una 78enne di Campobasso decedute in malattie infettive.
Sale al 13,2% (quasi raddoppia rispetto al giorno prima) il tasso di positività: 81 nuovi casi su 614 tamponi molecolari processati. I numeri più consistenti di contagi ancora a Campomarino (26), Termoli (16), Campobasso (10). Sono emersi, inoltre, altri 6 casi a Portocannone e 3 a Larino.
In totale gli attualmente sono 1.232 (1.159 gli assistiti al proprio domicilio).
Nel bollettino anche 29 guariti (di cui 9 a Baranello), complessivamente sono 7.083.
Il bollettino vaccini
I molisani completamente vaccinati salgono a 4.430. Mentre le dosi Pfizer somministrate in totale sono 11.440.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.