Menù

Giorno nerissimo: muoiono in 5, un 38enne la vittima più giovane

Giorno nerissimo: muoiono in 5, un 38enne la vittima più giovane

Altri 114 contagi, su 835 tamponi processati. Il tasso di positività ancora una volta inchiodato oltre il 13%: 13,65%.
I nuovi casi, in massima parte, ancora nel basso Molise: Termoli (26), Santa Croce di Magliano (12), San Martino in Pensilis (9), San Giuliano di Puglia (5), Colletorto (5), Ururi (5), Portocannone (4), Bonefro (4), Campomarino (3), per dare solo i numeri più significativi. A Campobasso invece 2 contagi, 6 a Isernia, 5 a Macchiagodena. Gli attualmente positivi sono 1.691. I contagi totali dall’inizio della pandemia ormai 10mila: ieri, 9.914.
Sempre pesantissima la situazione al Cardarelli: 76 i malati in area medica, 11 in terapia intensiva. Isolati al domicilio, inoltre, 1.600 pazienti.
I morti sono saliti a 327, ieri la vittima più giovane: un 38enne di Guglionesi che al pronto soccorso di Termoli non sono riusciti a salvare. E poi tre persone sono morte in rianimazione a Campobasso: un 62enne di Termoli, un 60enne di Campomarino e un 71enne di Santa Croce. Infine, una donna di 91 anni di Termoli in infettive. Otto i nuovi ricoveri, tutti in area medica e quasi tutti dalla zona rossa. Tre persone si sono invece aggravate e sono state spostate in rianimazione. Mentre dalla terapia intensiva, unica buona notizia, un paziente è stato dimesso al domicilio (e un altro da infettive).
Infine, altri 46 guariti (con il totale che passa a 7.896). tra questi, 16 a Termoli, 8 a Campomarino, 3 a San Martino e 3 a Larino.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.