Menù

L’allarme variante si estende: 134 casi

Altri 134 contagi, con l’allarme variante inglese (per ora inglese) che si estende alla provincia di Isernia: 29 altri casi ad Agnone (due giorni fa 23), 6 a Belmonte, 2 a Capracotta, 13 a Isernia, 6 a Cantalupo. Mentre il basso Molise soffre ancora: 11 casi a Termoli, 12 a Palata.
Sono 134 i nuovi positivi su 1.023 tamponi refertati. Il tasso è del 13,1%. Gli attualmente positivi salgono a 1.773.
Sono 79 le persone ricoverate al Cardarelli, da bollettino Asrem: 65 in area medica e 14 in terapia intensiva. I ricoveri al San Timoteo, 16, al Gemelli Molise 15 e 1 al Neuromed. A tutti loro si aggiungono 1.660 pazienti isolati al domicilio.
Pesante, quindi, la pressione sugli ospedali: 6 i ricoveri di ieri, 3 i trasferimenti (uno con l’elicottero dell’Aeronautica attraverso la Cross a Roma Casalpalocco e agli altri due rispettivamente a Caserta e al Neuromed). Due sole le dimissioni. E, purtroppo, altri 3 morti: una 93enne di Campobasso e un 72enne di Casacalenda deceduti in malattie infettive e una 86enne di Isernia al Gemelli. I decessi complessivi dall’inizio dell’emergenza sono 349.
I guariti, infine, sono aumentati a 8.364. Sono 73 quelli comunicati ieri, tra questi 11 a Termoli e 10 a Palata, 6 a Campomarino e 6 a Campobasso.
Il bollettino vaccini
Sono 19.667 le dosi di vaccino somministrate in Molise. Ancora, prevalentemente Pfizer. Nel resoconto inviato dall’Asrem il numero di AstraZeneca è fermo da giorni a 437. Le persone completamente vaccinate sono 7.236.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.