Menù

Altri quattro molisani deceduti, 18 le persone in terapia intensiva

Altri quattro molisani deceduti, 18 le persone in terapia intensiva

Ancora pochi tamponi e stavolta anche pochi casi. I test molecolari refertati nelle ultime 24 ore sono 481. I nuovi positivi sono 19. È andata certo meglio di domenica, quando su 224 tamponi i contagi diagnosticati e comunicati erano stati 41.
Gli attualmente positivi sono scesi a 1.699 perché i guariti sono 62 (in totale 8.680): tra questi, 14 a Termoli e 11 a Campomarino, 4 a Campobasso, 4 a Frosolone e 4 a Guglionesi.
Due i decessi inseriti nel bollettino Asrem: una 73enne di Montemitro in terapia intensiva al Cardarelli e un 87enne di Termoli in malattie infettive. A questi si aggiungono un 73enne di San Martino in Pensilis trasferito a Foggia attraverso la Cross giorni fa e una maestra di Termoli morta nella reparto di rianimazione Covid del Neuromed. Il totale delle vittime quindi è 356.
Sette i nuovi ricoveri, un paziente trasferito in intensiva e 3 invece i dimessi. Questa la situazione negli ospedali comunicata dall’azienda sanitaria: 77 i degenti al Cardarelli (63 in infettive e 14 in intensiva), 16 al San Timoteo, 11 al Gemelli e 8 al Neuromed (4 in intensiva). Complessivamente, 113. A loro si aggiungono i 1.586 pazienti isolati al domicilio.
Il bollettino vaccini
Da oggi al via le vaccinazioni al domicilio per gli over 80 non autosufficienti. Una partenza ‘sperimentale’ per testare sul territorio l’organizzazione migliore e più efficace tenendo conto che i medicinali utilizzati per gli anziani hanno un tempo entro cui vanno somministrati dopo lo scongelamento.
Intanto, sono 23.015 le dosi somministrate in totale in Molise su 33.905 consegnate (in magazzino ce ne sono sempre 10mila): 676 quelle di AstraZeneca, 7 di Moderna e 22.332 di Pfizer.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.